• Home
  • Blog
  • Come creare il tuo piano di marketing online

Come creare il tuo piano di marketing online

Gli strumenti di marketing digitale sono facilmente accessibili e, in molti casi, anche gratuitamente.
Tuttavia, prima di lanciare il tuo marchio online, avrai bisogno di una "mappa" che ti aiuti a sapere in quale direzione andare e come arrivarci, correggendo il percorso lungo il percorso, se necessario.
Un piano di marketing online è essenziale per orientarsi in termini di sforzi promozionali e per assicurarsi che corrispondano agli obiettivi della tua attività.
Non si tratta di essere su Internet "solo per il gusto di farlo", ma di utilizzare tutti gli strumenti di marketing online messi a vostra disposizione per rafforzare il vostro marchio e sfruttare al massimo i vantaggi.

 

Step 1. Il tuo ambiente: mercato e concorrenza
Il primo passo per una buona strategia di marketing digitale è capire l'ambiente in cui lavori. Per fare ciò, devi studiare in profondità il mercato e la concorrenza: le caratteristiche e le tendenze del settore, i parametri di riferimento della concorrenza e un'analisi delle debolezze, minacce, punti di forza e opportunità.
Infine, dovremmo trovare la nostra USP ("proposta di vendita unica"): ciò che distingue il nostro prodotto e che lo colloca in una posizione unica rispetto alla concorrenza. 

Passaggio 2. Il pubblico
Gli strumenti di marketing offrono infinite possibilità di segmentazione del pubblico, ma per trarne il massimo vantaggio è fondamentale sapere a chi ci stiamo rivolgendo. Pertanto, il prossimo passo è chiarire chi è il nostro obiettivo.

La demografia è un primo passo essenziale per definire il nostro pubblico, ma non è sufficiente. Dobbiamo capire quali sono le loro esigenze e le loro motivazioni, e come comunicare e interagire online, al fine di scegliere i migliori canali e le strategie di comunicazione per raggiungerli.
A tale scopo, possiamo utilizzare gli strumenti multipli per studi di mercato digitale più o meno sofisticati, in funzione di ciò che stiamo cercando di ottenere.

Passaggio 3. Obiettivi

Una volta passati i precedenti passi, raggiungiamo la domanda chiave per il successo del nostro piano di marketing online : cosa stiamo cercando di ottenere? I nostri obiettivi online dovrebbero essere coerenti con la nostra strategia aziendale globale.
Alcuni esempi potrebbero essere la generazione di clienti per il nostro nuovo prodotto,  l'aumento del numero di volte in cui il nostro prodotto viene menzionato positivamente o la crescita del traffico verso il nostro negozio online.

Quando è il momento di determinare gli obiettivi del tuo piano, trovo abbastanza utile tenere presente l'acronimo SMART, poiché i nostri obiettivi dovrebbero essere:

  • Specifico
  • Misurabile
  • realizzabile
  • Realistico
  • Time-bound

Step 4. Strategie e creatività
Siamo pronti ad affrontare il nucleo del nostro piano: la strategia e la creatività .

La strategia ci offre una visione globale delle diverse azioni che dovremmo intraprendere per stabilire un collegamento con il nostro cliente, che ci indirizza verso gli obiettivi che abbiamo definito, sulla base delle conclusioni dei passaggi precedenti.
Per organizzare questo, è molto utile dividere le nostre azioni in base alla canalizzazione di conversione: logicamente, non è lo stesso parlare con qualcuno che non ha mai sentito parlare del nostro marchio, come parlare con un cliente normale.

Una volta definita la nostra strategia, è il momento di renderla creativa, per far andare oltre il nostro messaggio e lasciare un'impressione duratura.

Passaggio 5. Processo di vendita
Basandoci sulla strategia che abbiamo definito, ora determineremo il nostro processo di vendita digitale .
Se riusciamo a concludere l'affare con una vendita online, è abbastanza sensato definire una serie di passaggi attraverso i quali un utente deve accedere al nostro sito Web prima di diventare cliente. Se, d'altra parte, la natura della nostra attività non consente il commercio elettronico , dobbiamo disporre di altri modi per collegare le nostre vendite alla nostra comunicazione online, ad esempio attraverso la generazione di lead.

Passaggio 6. Lealtà
Una volta che siamo riusciti a convertire un utente nel nostro cliente, ci troviamo di fronte a una delle parti più interessanti del nostro piano di marketing online: la fedeltà. Se pensiamo a come sia significativamente più difficile ottenere un nuovo cliente piuttosto che mantenerne uno già esistente, diventa evidente che prestare attenzione a questa parte del piano è molto vantaggioso.

Non dimenticare di sfruttare al massimo il potenziale dei cookie per conoscere le abitudini e gli interessi dei tuoi clienti e offrire loro ciò di cui hanno più bisogno, esattamente nel momento giusto.

Passaggio 7. Il budget
È tempo di parlare di soldi. Come definisci il budget dei tuoi sforzi di comunicazione online? Il più comune è quello di dividere il tuo investimento tra i diversi canali che stai utilizzando (web, motori di ricerca, social media ...). Per farlo bene, tuttavia, dobbiamo essere in grado di prevedere in modo abbastanza adeguato quali avranno il maggiore impatto sul nostro pubblico nei prossimi passi, quindi è essenziale essere aggiornati sulle tendenze del settore .

Passaggio 7. Il budget
È tempo di parlare di soldi. Come definisci il budget dei tuoi sforzi di comunicazione online? Il più comune è quello di dividere il tuo investimento tra i diversi canali che stai utilizzando (web, motori di ricerca, social media ...). Per farlo bene, tuttavia, dobbiamo essere in grado di prevedere in modo abbastanza adeguato quali avranno il maggiore impatto sul nostro pubblico nei prossimi passi, quindi è essenziale essere aggiornati sulle tendenze del settore .

Passaggio 8. Tecnologia e mezzi
Quando si tratta di tecnologia, il mondo online offre infinite possibilità che sono in costante crescita.
Quindi, come possiamo scegliere gli strumenti migliori per implementare il nostro piano di marketing digitale ?
Non esiste una "risposta corretta", ma se abbiamo un'idea chiara del nostro budget, del ritorno atteso sul nostro investimento e dei luoghi in cui il nostro pubblico interagisce, avremo un buon vantaggio quando si tratta di prendere decisioni.
Non esitate a chiedere la guida di un esperto che può spiegare in dettaglio i pro ei contro di ogni opzione.

Passaggio 9. Il KPI
Il nostro piano è quasi pronto, ma non possiamo dimenticare una parte essenziale: analizzare i nostri risultati.

Per definire il successo dei nostri sforzi online, dovremmo avere diversi KPI o "Key Performance Indicator" sotto controllo.
Si tratta di metriche direttamente correlate ai risultati della nostra attività, che possono essere facilmente ottenute attraverso i numerosi strumenti offerti dalle statistiche digitali.
Un esempio di KPI potrebbe essere il costo di acquisizione di un nuovo cliente del nostro e-commerce.

Ora hai il tuo marketing online pronto per partire, ma il lavoro non è ancora finito.
È fondamentale stabilire test di controllo periodici del tuo KPI e analizzare i risultati in base a essi, al fine di essere sicuri che i tuoi sforzi di marketing abbiano successo e di migliorare continuamente il tuo piano giorno per giorno. In bocca al lupo!

Agenzie Web

  • Visite: 329
Web Agency SkyTour
Via Ranco Mauro, 10
Dogana , 47891 Rep. Di San Marino
Tel. +39 0549 911439
Cap.Soc.€ 25.822,84 C.O.E SM19997

Agenzia Piras
Via Nuova Circonvallazione 57/C - 47923 Rimini
Tel. 0541 776600 - Fax 0541 799105
CF P.IVA 02358760409
Condividi questa pagina:
Seguici sui social: