• Home
  • Blog
  • Open Source vs. CMS proprietario

Open Source vs. CMS proprietario

Quando un'organizzazione decide di aver bisogno di un nuovo sito Web, ci sono molte decisioni da prendere, dalla scelta della web agency alla tecnologia utilizzata.
Una delle decisioni più importanti è quale sistema di gestione dei contenuti (CMS) scegliere e, soprattutto, se scegliere un CMS open source o una soluzione proprietaria.

Un CMS open source è un sistema di gestione dei contenuti gestito dalla sua comunità di sviluppatori, piuttosto che uno sviluppato e di proprietà di una singola azienda. 

Il codice sorgente è disponibile per tutti e chiunque può modificarlo e creare la propria funzionalità.
Un CMS proprietario, d'altra parte, è costruito e gestito da una particolare azienda., che appunto è il propietario del  CMS ed i loro clienti  di licenza (spesso su base mensile) per poterlo utilizzare.

Sia i sistemi di gestione dei contenuti proprietari che quelli open source presentano vantaggi e svantaggi.
Alcuni di questi sono descritti nel resto di questo post.

CMS open source

I benefici

Uno dei maggiori vantaggi di un sistema di gestione dei contenuti open source è la vasta base di sviluppatori e collaboratori  che presidiano il software .
Soluzioni open source come Drupal, WordPress, Joomla e Umbraco sono costantemente in evoluzione ed  in aggiornamento; significa che il progetto open source non si ferma mai e cresce sempre in un prodotto migliore, quindi al passo con le esigenze degli utenti.
Per molti aspetti, di solito è un passo avanti rispetto alla maggior parte delle soluzioni proprietarie.

Un motivo chiave per cui molte organizzazioni scelgono di optare per un CMS open source è che è molto più facile per loro cambiare agenzia, se necessario.
Se il tuo sito Web è costruito in un CMS open source, ci saranno molte altre agenzie web che potrebbero assumere il controllo del tuo sito Web se decidi di non essere soddisfatto dell'agenzia con cui hai lavorato.
Questo non è il caso di un CMS proprietario; nella maggior parte dei casi, dovrai ricostruirlo.
Con un CMS open source, possiedi il codice in modo che un'altra agenzia possa essere impiegata per mantenerlo e svilupparlo ulteriormente, se necessario.

Un altro grande vantaggio di un CMS open source è che non ci sono costi in corso che possono essere associati a un sistema proprietario.
Una volta creato un sito Web, non è necessario pagare una tassa di licenza su base continuativa.

Gli svantaggi

L'esperienza degli utenti finali rispetto agli sviluppatori è qualcosa che è stato dato come uno svantaggio dei sistemi di gestione dei contenuti open source da alcuni.
Non vi è dubbio che molti CMS sono più adatti agli sviluppatori rispetto agli utenti finali (i loro clienti), a cui possono talvolta apparire complessi.

Un altro potenziale svantaggio è che possono essere sensibili a problemi di sicurezza.
Sono più vulnerabili agli attacchi in quanto chiunque può vedere il codice, rendendo quindi più semplice lo sfruttamento da parte degli hacker.
Anche le violazioni della sicurezza hanno maggiori probabilità di essere pubblicate.
A causa della popolarità di un particolare CMS, se si verifica una violazione della sicurezza, è più probabile che venga discussa e scritta, il che significa che alcuni potrebbero vedere che questa è un'opportunità di sfruttamento.
Per questo è importante per chi sceglie  per una soluzione open-source stipulare un contratto per mantenere sempre aggiornato il proprio CMS, il cui costo comunque sarà nettamente inferiore ad un abbonamento di un CMS propietario

CMS proprietario

I benefici

Uno dei vantaggi che un CMS proprietario può avere su una soluzione open source è che ci sono agenzie che hanno creato sistemi di gestione dei contenuti per soddisfare un mercato specifico. Dal punto di vista di un cliente, hanno un prodotto su misura per loro che non richiede alla propria agenzia di creare questa funzionalità da zero, dimostrandosi quindi più economica in alcuni casi.

Se si opta per un CMS proprietario si ha il vantaggio di sapere esattamente chi ritenere responsabile in caso di problemi.
Non sono responsabili solo del tuo sito web ma dell'intero CMS.
È quindi loro responsabilità risolvere eventuali problemi e sai di poterli ritenere responsabili.
Potresti anche pagare la licenza CMS su base mensile, il che significa che puoi rifiutare di pagare se qualcosa va storto, qualcosa che non vorranno che tu faccia.
Ciò può accelerare il processo di esecuzione di eventuali correzioni richieste.

Gli svantaggi

Il più grande svantaggio di un CMS proprietario è che puoi rimanere bloccato con un'agenzia web.
Se possiedono il CMS è molto difficile e potenzialmente costoso andare altrove.
Non sarai in grado di passare semplicemente a un'altra agenzia per assumere il controllo del tuo attuale sito Web; dovrai ricostruire l'intero sito in un altro CMS.
Se la tua precedente agenzia era proprietaria del copyright del progetto, richiederebbe anche una riprogettazione completa.
Questo può essere un grosso mal di testa, che spesso porta a organizzazioni che rimangono con un'agenzia di cui non sono contenti.

Nella maggior parte dei casi, ci sono più limitazioni con un CMS proprietario.
A volte stai acquistando un prodotto molto specifico, senza molta libertà e scelta di funzionalità.
I migliori CMS open source offrono infinite possibilità su cosa puoi fare con il tuo sito Web, cosa che manca alla maggior parte delle soluzioni proprietarie.

  • Visite: 505
Web Agency SkyTour
Via Ranco Mauro, 10
Dogana , 47891 Rep. Di San Marino
Tel. +39 0549 911439
Cap.Soc.€ 25.822,84 C.O.E SM19997

Agenzia Piras
Via Nuova Circonvallazione 57/C - 47923 Rimini
Tel. 0541 776600 - Fax 0541 799105
CF P.IVA 02358760409
Condividi questa pagina:
Seguici sui social: