• Home
  • Blog
  • Cos'è TTFB e in che modo influenza l'esperienza dell'utente?

Cos'è TTFB e in che modo influenza l'esperienza dell'utente?

La nostra tolleranza per una pagina Web di caricamento è inferiore a tre secondi. È qui che entra in gioco il problema del "time to first byte" (TTFB)
TTFB è un acronimo di Time To First Byte ed è la metrica che cattura quanto tempo impiega il tuo browser a ricevere il primo byte (o quella primissima informazione) di una risposta da un server web quando richiedi un particolare URL del sito web.

Un sito Web con un TTFB più elevato può frustrare i suoi visitatori.
Se il tuo server web impiega troppo tempo anche per inviare il primo byte di una richiesta di pagina, possono verificarsi due problemi:

  • I visitatori del tuo sito web abbandoneranno il tuo sito e visiteranno invece il sito del tuo concorrente
  • Il ranking SERP del tuo sito web può risentirne perché Google prende in considerazione il TTFB

Il TTFB è influenzato da 3 fattori:

  • la latenza fra utente e server
  •  il carico del web server
  • la velocità con cui il sito è in grado di generare il (primo) contenuto

 Che cos'è la latenza?

Il termine "latenza" si riferisce a uno qualsiasi dei vari tipi di ritardi che si verificano in genere nel trattamento dei dati di rete.

Se pensate a Internet come a un tubo che trasporta acqua, la dimensione del tubo è la larghezza di banda e la velocità dell'acqua è la latenza .
Più velocemente ottieni l'acqua, meglio è?  Lo stesso vale per la latenza.
Il nostro obiettivo è fornire agli utenti la migliore e più efficiente esperienza con l'ulteriore vantaggio di avere quell'esperienza premiata con un ranking di ricerca più elevato.
Ecco perché gli esperti di marketing dovrebbero cercare il TTFB più basso possibile.

Come misuriamo il TTFB?

 Il primo passo verso tale scopo è capire come misurare il TTFB e i fattori che lo influenzano.
Solo così saremo in grado di apportare modifiche per garantire che siamo all'interno delle migliori pratiche.
Per fortuna, ci sono molti strumenti a nostra disposizione per misurare non solo il TTFB, ma anche esaminare i fattori che lo influenzano. Ecco alcuni dei nostri preferiti:

Quali sono gli obiettivi ideali?

Capire come raggiungere l'obiettivo ideale è meglio illustrato come segue:
  Latenza di andata e ritorno della rete di 100 millisecondi o meno
+ Elaborazione back-end di 400 millisecondi o meno


= Tempo al primo byte di 500 millisecondi o meno

Che cosa è considerato un buon momento per il primo byte?

Secondo Google, il TTFB del tuo sito web dovrebbe essere di almeno 200 millisecondi.
Se il tuo sito è molto più lento di quello, come 500 millisecondi o più, ha bisogno di un po 'di lavoro.

Il tempo medio al primo byte è di 100-500 ms. Google dice di puntare a 200 ms
Buone velocità TTFB tipiche siamo
:

  • 100 ms per contenuto statico (contenuto che esiste già sul server come file)
  • 200-500ms per contenuto dinamico (contenuto che viene messo insieme da un database e modelli, come WordPress, ad esempio)

Quali sono le cause del TTFB più lento?

Quattro cause del TTFB lento sono:

  1. Elevato traffico web
  2. Problemi di rete
  3. Contenuto dinamico:
    • uso del disco
    • velocità del disco
    • Utilizzo della RAM
    • configurazione del database
    • velocità del database
  4. Configurazione del server:
    • Impostazioni PHP / ASP
    • impostazioni del database
    • server condiviso?
    • eccetera.

Non c'è molto che puoi fare per risolvere grandi quantità di traffico del sito Web o problemi di rete. Esistono, tuttavia, modi per migliorare il TTFB lento causato dal contenuto dinamico e dalla configurazione del server.

On-Page SEO

  • Visite: 595
Web Agency SkyTour
Via Ranco Mauro, 10
Dogana , 47891 Rep. Di San Marino
Tel. +39 0549 911439
Cap.Soc.€ 25.822,84 C.O.E SM19997

Agenzia Piras
Via Nuova Circonvallazione 57/C - 47923 Rimini
Tel. 0541 776600 - Fax 0541 799105
CF P.IVA 02358760409
Condividi questa pagina:
Seguici sui social: